“IL BERRETTO A SONAGLI”

DESCRIZIONE

Effimera Produzioni in coproduzione con Diana OR.I.S.
“Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello

Con
Gabriele Lavia
Federica Di Martino
E altri 6 attori in via di definizione

Regia: Gabriele Lavia
Scene: Alessandro Camera
Costumi ideati dagli allievi del terzo anno
dell’Accademia “Costume e moda” di Roma – Coordinatore: Andrea Viotti
Musiche: Antonio Di Pofi

Il “Berretto a Sonagli” fu scritto da Luigi Pirandello nel 1916 in Siciliano per il grande Angelo Musco a cui la commedia non piaceva e con la quale non ebbe successo: la regia era di Nino Martoglio. Poi Pirandello la tradusse in Italiano.
Non c’è dubbio che in Siciliano questa “commedia nerissima” sia più viva e lancinante.
Noi faremo una mescolanza tra la “prima” e la “seconda” versione di questo “specchio” di una umanità che fonda la sua convivenza “civile” sulla menzogna.
Il “Berre=o a sonagli” è il primo esempio radicale di teatro italiano “espressionista” amarissimo, comicissimo e crudele.

Gabriele Lavia

 

:

Maggiori informazioni

Menu